Arredamento bagnoChe si chiami stanza da bagno, toilette o semplicemente bagno, questa parte della casa è stata sempre trascurata dal punto di vista del design e dell’innovazione.

E pensare che per gli antichi greci e romani il bagno, inteso come terme, era un luogo di incontro di socializzazione, un posto in cui ci si incontrava per parlare di affari. Potevano essere di grandi o piccole dimensioni, spesso sorgevano all’interno delle ville imperiali. Basta pensare alla maestosa Villa Adriana a Tivoli. Solo negli ultimi anni si è ricominciato a dar essa rilevanza. Ma perché? Le cause sono da ricondursi tutte all’epoca medievale: in mancanza di nuove tecniche per costruire fognature e di conseguenza la mancanza di igiene aveva portato la diffusione di malattie infettive. Negli uomini del tempo nacque la credenza secondo la quale, lavarsi nei bagni ed entrare a contatto con l’acqua avesse aumentato il rischio di essere infettati.

Solamente nel XIX secolo si tornò a ripensare al concetto di igiene personale e vennero rintrodotti i bagni, rigorosamente all’esterno delle abitazioni.

Nell’ultimo secolo e soprattutto dopo la seconda guerra mondiale, molti architetti si sono adoperati per ridare alla stanza da bagno quell’estetica e raffinatezza che vivevano nell’epoca d’oro del periodo romano.

E allora via alla fantasia! Piastrelle, mosaici o, perché no, resina. Stile classico, moderno o minimal. Sobrio o sfarzoso. Ce n’è per tutti i gusti.

L’arredamento parte sicuramente dalla scelta dei sanitari, quelli più innovativi sono quelli sospesi, bianchi, dalle forme squadrate o arrotondate. I rubinetti lucidi o opachi, l’importante è che abbiano linee sinuose e pulite. Si può optare per rubinetti hi-tech con i quali si può associare musica o cromoterapia e perché no un termometro digitale per misurate la temperatura dell’acqua.

Termoarredo designLinee pulite anche per mobili, scaffali, mensole, scegliendo colori a contrasto oppure se preferite un colore unico molto di moda ultimamente il laccato. Assolutamente non devono mancare gli specchi così come i termoarredi, sempre più di tendenza che uniscono la funzionalità di emanare e diffondere calore alla bellezza e particolarità nelle forme.

E se proprio lo si vuole rendere unico e raro perché non impreziosirlo con veri cristalli Swarovski? Accessori bagno SwarovskiEbbene sì, il lusso sta diventando sempre più alla portata di tutti. Mobili, sanitari, rubinetti, termoarredi e accessori, tutti possono diventare veri e propri gioielli ma senza dover spendere un patrimonio.

Piccoli dettagli che fanno la differenza.